Privacy Policy
Home Integratori Proteine del siero del latte: di che cosa si tratta?

Proteine del siero del latte: di che cosa si tratta?

written by SuperLuca
Proteine del siero del latte

Le proteine costituiscono elementi essenziali per l’essere umano e il suo organismo: si trovano in tutti i tessuti come ad esempio i muscoli, le unghie, i capelli e aiutano lo sviluppo di particelle fondamentali per la vita, come gli ormoni e gli enzimi.

Costituiscono polimeri formati da residui di aminoacidi che sono legati tra loro da rapporti peptidici; per una valutazione corretta della loro qualità si considera il cosiddetto valore biologico delle proteine.

Indice dei Contenuti
Le differenti tipologie di proteine
I benefici delle proteine del latte
La classificazione delle proteine del siero del latte
Dove trovare le proteine del siero del latte

Le differenti tipologie di proteine

Si possono individuare sia le proteine animali che le proteine vegetali: le prime sono presenti in alimenti come il pesce, la carne, le uova; le seconde si trovano principalmente nei legumi. “Le proteine svolgono una vasta gamma di funzioni all’interno degli organismi viventi, tra cui la catalisi delle reazioni metaboliche, funzioni di sintesi come replicazione del DNA, la risposta agli stimoli e il trasporto di molecole da un luogo ad un altro.” (fonte: Wikipedia).

Si possono distinguere l’una dall’altra poiché la sequenza di aminoacidi dipende dalla sequenza nucleotidica presente nei geni; quest’ultima ha la possibilità di trasformarsi in un ripiegamento proteico in una struttura tridimensionale che determina la sua attività.

Le proteine del siero del latte vengono indicate in inglese con il termine “whey protein”: rappresentano un insieme di proteine in polvere che deriva da un liquido, detto siero o whey, ottenuto direttamente dalla lavorazione del formaggio. Il siero del latte contiene un’elevata quantità di proteine che svolgono un ruolo chiave in questo alimento specifico e sono in grado di compiere determinate funzioni.

I benefici delle proteine del latte

Di seguito, si può osservare un elenco dei principali benefici offerti dalle proteine del siero del latte: innanzitutto queste proteine bruciano il grasso e le calorie in eccesso, rafforzano e potenziano i muscoli, riparano i tessuti danneggiati, mantengono le cellule in salute, offrono gli strumenti adatti alla formazione di aminoacidi nel corpo, i quali sono utilizzati durante il processo di riparazione dei tessuti e di sviluppo dei muscoli, infine incrementano l’energia generale del corpo e il tasso di metabolismo corporeo.

Il metabolismo è un processo responsabile dell’eliminazione e dello smaltimento di grassi e calorie in eccesso: questo aspetto sottolinea l’efficacia e l’importanza che possono assumere prodotti come gli integratori di proteine del siero del latte all’interno di una dieta.

La classificazione delle proteine del siero del latte

La categoria rappresentata dalle proteine del siero del latte prevede una classificazione di queste sostanze in tre gruppi distinti che sono:

  • le proteine concentrate;
  • le proteine isolate;
  • le proteine idrolizzate.

Le proteine concentrate contengono una quantità di lattosio e di grassi che oscilla tra il 4% e il 6%, maggiore rispetto a quella delle proteine isolate, includono una percentuale di proteine che corrisponde circa all’80%, contengono calcio, minerali e colesterolo, presentano un diverso profilo di assorbimento e la struttura originale delle proteine.

Provengono da un processo di filtrazione, il quale separa i residui zuccherini e lipidici dalle proteine del siero del latte; di conseguenza, sono proteine microfiltrate, pure ed intatte che non vengono trattate dal punto di vista termico.

Il secondo gruppo costituito dalle proteine isolate deriva da un processo elaborato, durante il quale avviene una separazione tra minerali, lattosio, lipidi e proteine; il loro utilizzo è consigliato in particolare nel caso di intolleranza al lattosio. Le proteine isolate contengono una percentuale proteica che si pone tra l’89% e il 94%, presentano un buon profilo dal punto di vista degli aminoacidi, un assorbimento più rapido rispetto alle proteine concentrate e non sono denaturate.

Le proteine idrolizzate sono un insieme di aminoacidi e peptidi che deriva dall’idrolisi (cioè una reazione di scissione causata dall’acqua) di una fonte proteica animale o vegetale; possono essere ricavate dalle proteine del siero del latte o dalle proteine della soia e sono sostanze più veloci dal punto di vista dell’assorbimento. Si possono utilizzare quando è necessario recuperare velocemente, ad esempio in seguito ad un’attività sportiva, o quando è necessario introdurre nell’organismo un prodotto che non contiene lattosio.

Dove trovare le proteine del siero del latte

Le proteine del latte o Whey Protein si trovano in commercio da parte di tantissimi produttori come ad esempio Dymatize Athletic, Enervit, Nutritec e per chi invece vuole avere più opzioni possibili per quanto riguarda marchi, tipologie, gusti e formati Shopfarma24 presenta una vastissima scelta oltre ad avere sconti convenienti e la raccolta punti per ogni acquisto. A presto per un nuovo articolo di SuperPalestra! E nel frattempo dateci dentro con il ferro!

Sommario
Le proteine del siero del latte: di che cosa si tratta?
Titolo
Le proteine del siero del latte: di che cosa si tratta?
Descrizione
Tutto quello che dovete sapere sulle proteine del siero del latto (o whey protein), l'integratore più venduto e famoso per chi si allena in palestra
Autore
Organizzazione
SuperPalestra
Logo

Potrebbero anche piacerti: