Privacy Policy
Home Braccia French press: esercizio top per i tricipiti

French press: esercizio top per i tricipiti

written by SuperLuca
French Press

Il french press, nome con il quale è conosciuto lo skull crusher in Italia, è sicuramente uno dei migliori esercizi per lo sviluppo della massa muscolare del tricipite, che ricordiamo essere il muscolo più grosso e complesso delle braccia. Oggi dedichiamo questo articolo a capire in che modo questo esercizio possa essere svolto in modo rigoroso.

Indice dei Contenuti
French press bilanciere: esercizio da riscoprire
French press ez tecnica di esecuzione
Alternativa french press
French press con bilanciere: un must per i tricipiti

French press bilanciere: esercizio da riscoprire

Questo esercizio sinceramente lo vedo troppo spesso dimenticato, soprattutto dal giovani generazione e credo che il motivo sia duplice: per prima cosa necessita sempre di qualcuno che stia lì con voi a sinceravi che non vi stiate fracassando la testa e secondo perché è veramente un esercizio durissimo.

La tecnica di esecuzione di questo esercizio è decisamente non facile e spesso viene eseguito con errori clamorosi, che mettono a rischio l’articolazione della spalla, del gomito e che spostano la tensione sulle spalle e parzialmente anche sui pettorali. Questo esercizio lo abbiamo anche inserito nelle principali schede di allenamento per le braccia che vi abbiamo suggerito sulle pagine di SuperPalestra. Oltre che essere nella nostra lista dei migliori esercizi per i tricipiti!

French press ez: tecnica di esecuzione

Innanzitutto per eseguire il french press vi serve una panca e una sbarra EZ (bilanciare angolato). Stendetevi sulla panca con la testa che si trova fino all’estremità della panca stessa.

Stendete le braccia davanti ai vostri occhi e fatevi passare da uno spotter il bilanciare precedentemente caricato e prendetelo nella parte stretta. Assumete una posizione che vi consenta di non inarcare la schiena durante tutta l’esecuzione del movimento.

Dovete tenere la parte superiore del braccio quasi verticale e sempre e comunque ferma. Solo la parte inferiore del braccio dovrà muoversi durante l’esercizio. La traiettoria del bilanciere deve andare dalla pozione di partenza fino alla fronte, quasi fino a toccarla e poi su, di nuovo, versa la posizione di partenza.

Non bloccate i tricipiti nella parte superiore de del movimento, sottoporreste il braccio ad un carico di punta, cosa del tutto sconsigliata. Tenete più stretti possibili i gomiti per tutta l’esecuzione del movimento. Come variante potreste inclinare la parte superiore del braccio e portare il bilanciere dietro la testa, aumentando il range del movimento, ma attenzione a non sfruttare l’inerzia del movimento.

Alternativa french press

Le varianti del french press con bilancere possono essere ottenute andando an inclinare la panca, portandola a 45 gradi o anche a 90 ed eseguire l’esercizio da seduti. Oppure sostituire il bilanciere con i manubri ed eseguire quindi i french press con manubri, rendendo di fatto non essenziale la presenza di uno spotter ad assistervi.

Per eseguire il french press con bilanciere, seduti  su una panca con lo schienale posto a 90 gradi, con le gambe leggermente divaricate (poco più delle spalle, per intendersi) e i piedi ben piantati a terra per aumentare la stabilità del corpo durante l’esercizio, impugnate una barra EZ  e portatela sopra la testa in modo che le braccia siano verticali.

La schiena è contratta con la sua naturale curvatura e le scapole sono addotte cioè ravvicinate. Si flettono i gomiti senza modificare la posizione di altre parti del corpo, fino a far arrivare il bilanciere dietro la testa. Solo la parte superiore del braccio è in movimento. Il resto del braccio e del corpo sono fermi. Mentre il bilanciere scende, i gomiti non si allargano (come non deve accadere in nessun esercizio per i tricipiti) e le braccia continuano ad essere verticali. Si sta un instante in tensione, poi con un movimento lento e controllato si torna alla posizione iniziale. Tutto qua. Questa è la tecnica corretta di esecuzione del french press verticale con barra EZ.

French press con bilanciere: un must per i tricipiti

Oggi abbiamo visto dunque la tecnica corretta di esecuzione del french press, esercizio determinante per lo sviluppo complessivo dei tricipiti. Pochi semplici regole per massimizzare l’aumento della massa muscolare del muscolo più grande del braccio.

Questo esercizio non mancare nella vostra routine di allenamento per i tricipiti, perché questa è una vera pietra angolare dell’allenamento per questo gruppo muscolare, come pochi altri esercizi come le spinte in basso ai cavi o i dip alla parallele per i tricipiti.

Voi eseguite i french press nella vostra scheda di allenamento per le braccia? Fatecelo sapere! E mentre aspettate il prossimo articolo di SuperPalestra… dateci dentro con il  ferro!

Sommario
French press: esercizio top per i tricipiti
Titolo
French press: esercizio top per i tricipiti
Descrizione
Guida all'esecuzione dei french press, esercizio fondamentale per la crescita dei tricipiti. Tutto quello che dovete sapere per non commettere errori.
Autore
Organizzazione
SuperPalestra
Logo

Potrebbero anche piacerti: