Privacy Policy
Home Allenamento Ginnastica posturale: a cosa serve

Ginnastica posturale: a cosa serve

written by SuperLuca
Ginnastica Posturale

La ginnastica posturale è un’attività che prevede diversi tipi di esercizi e movimenti che hanno lo scopo di ristabilire l’equilibrio muscolare di tutto il corpo o di parti più specifiche. Ci sono diversi tipi di esercizi di ginnastica correttiva, ad esempio esercizi posturali per la schiena, ginnastica posturale per scoliosi, ginnastica posturale per cervicale. Questi esercizi per migliorare la postura
possono essere eseguiti come terapia per curare disturbi specifici ma anche come prevenzione o semplice allenamento.

Indice dei Contenuti
Cos’è la ginnastica posturale?
Esercizi posturali: quali sono?
Ginnastica posturale cervicale
Ginnastica posturale ernia del disco
Dove eseguire la ginnastica posturale

Cos’è la ginnastica posturale?

La ginnastica posturale è un tipo di ginnastica correttiva che agisce sulla muscolatura, sulle vertebre e sulla colonna vertebrale con l’obiettivo di eliminare dolori, fastidi e rigidità muscolari dovuti ad una postura scorretta. Gli esercizi posturali dunque, ristabiliscono una posizione corretta e rieducano il corpo a compiere i giusti movimenti, in modo da prevenire dolori e disturbi mantenendo un equilibrio muscolare ottimale.

La ginnastica posturale nello specifico ha come obiettivo quello di stimolare l’elasticità muscolare e la mobilità articolare, eliminando in questo modo contratture e irrigidimenti; ha inoltre l’obiettivo di aumentare la resistenza di muscoli e articolazioni prevenendo eventuali problemi.

Gli esercizi di ginnastica posturale non agiscono esclusivamente a beneficio della muscolatura e delle articolazioni. Infatti questo tipo di esercizi incide anche su altri aspetti come ad esempio l’attività cardiaca e la respirazione, le quali cambiano in base alle posizioni più o meno corrette che il corpo assume.

Alla luce dei molteplici benefici che la ginnastica posturale comporta, ci sono numerosi casi in cui questa pratica è consigliata se non assolutamente necessaria. È utilizzata per disturbi muscolo-scheletrici come mal di schiena, scoliosi, cervicale, lombalgia e sciatalgia. Si ricorre agli esercizi per la postura anche in caso di problemi circolatori come ipertensione e ipotensione.

La ginnastica posturale però non ha benefici solo fisici. Questa tecnica è utile anche per alleviare stati depressivi, ansia e per ridurre lo stress. Infatti, questi esercizi portano ad avere una respirazione corretta e continua che stimola la concentrazione sul proprio corpo. Il risultato dunque è un maggiore controllo e rilassamento dei muscoli del corpo. Quindi la concentrazione su se stessi e sui movimenti da compiere è fondamentale ed è per questo che tali esercizi assumono anche il nome di yoga posturale.

Esercizi posturali: quali sono?

I problemi legati alla postura del proprio corpo possono essere molteplici, così come le parti interessate dai dolori o dagli irrigidimenti. Di conseguenza anche gli esercizi per la postura sono numerosi. La zona di intervento nella quale vengono sollecitati muscoli e ossa cambia in base al tipo di esercizio che si esegue. Tra gli esercizi posturali più frequenti ci sono la ginnastica posturale cervicale e la ginnastica posturale per l’ernia del disco. Analizziamo nel dettaglio le cause di questi problemi e gli esercizi più adatti.

Ginnastica posturale cervicale

I dolori cervicali si concentrano nella zona posteriore del collo, nelle spalle e nella zona superiore della colonna vertebrale, dove appunto hanno sede le vertebre cervicali. Come prima cosa è necessario stabilire se i dolori nella zona cervicale siano provocati da una deformazione delle vertebre cervicali o più semplicemente legati ad una postura scorretta.

Nel primo caso occorrono degli interventi più specifici dopo dei quali è anche possibile affiancare una terapia di tipo posturale. Nel secondo caso invece è più facile intervenire e la cura migliore sono gli esercizi di ginnastica posturale cervicale. Spesso i dolori che interessano questa zona sono causati da una scorretta posizione del collo, delle spalle e della schiena, tipico delle persone che passano molte ore sedute davanti al pc per esempio. Assumere posizioni scomode e scorrette per molte ore porta ad uno stress muscolare dei muscoli del collo che provoca rigidità e conseguente dolore.

Per riportare la situazione alla normalità è necessario effettuare lo stretching posturale. Non sono esercizi complessi ed è una ginnastica da fare a casa in assoluta tranquillità. L’obiettivo di questi tipi di ginnastica è sciogliere i muscoli del collo e cervicali.

Uno degli esercizi più frequenti e facili da eseguire è quello che prevede l’inclinazione del collo in avanti, indietro, a sinistra e a destra, prestando massima attenzione ad avere la schiena perfettamente dritta. Questi esercizi vanno fatti molto lentamente, concentrandosi sui movimenti e tenendo conto che i muscoli non possono subire brusche sollecitazioni. Questo è solo uno dei tanti esercizi che prevede la ginnastica posturale cervicale. Ne esistono altri che coinvolgono anche le braccia e la schiena in maniera più completa. Può essere comunque un buon punto di partenza.

Ginnastica posturale ernia del disco

L’ernia del disco è un disturbo abbastanza serio che prevede necessariamente una visita da un medico specialista. Non bastano certo gli esercizi per la postura o la ginnastica vertebrale per risolvere il problema. La ginnastica per la schiena rappresenta un valido aiuto in una seconda fase, magari dopo un eventuale operazione e comunque sempre in seguito ad autorizzazione medica.

L’ernia del disco è la rottura della parte posteriore dell’anello fibroso del disco della colonna vertebrale. Questo provoca una fuoriuscita del contenuto dei dischi che va a interferire con le zone nervose della colonna vertebrale, dando così origine al dolore. In caso di ernia del disco sono molto utili gli esercizi per rinforzare la schiena e gli esercizi posturali per la schiena. È possibile fare questa ginnastica a casa, ma in questi casi è sempre consigliabile essere seguiti da un istruttore o da un fisioterapista.

Dove eseguire la ginnastica posturale

È possibile effettuare gli esercizi di ginnastica in casa oppure frequentare un corso di ginnastica posturale. Ovviamente essere seguiti da un istruttore è meglio in quanto garantisce la correttezza degli esercizi per migliorare la postura. Questa scelta però può essere fatta dalle persone che non hanno disturbi specifici.

I corsi infatti, sono frequentati da molte persone e questo non garantisce una personalizzazione del lavoro, cosa di cui invece hanno bisogno le persone che eseguono la ginnastica posturale come terapia. In questi casi è consigliabile rivolgersi ad un fisioterapista che potrà soddisfare al meglio le tue esigenze e proporti i tipi di ginnastica più efficaci. A presto per un nuovo articolo di SuperPalestra!

Sommario
Ginnastica posturale: a cosa serve
Titolo
Ginnastica posturale: a cosa serve
Descrizione
Tutto quello che dovete sapere sulla ginnastica posturale: principali benefici, i migliori esercizi, quali problemi riesce a risolvere.
Autore
Organizzazione
SuperPalestra
Logo

Potrebbero anche piacerti: