Privacy Policy
Home Addominali Plank: esercizio isometrico per addominali

Plank: esercizio isometrico per addominali

written by SuperLuca
Plank per addominali

Il plank è un esercizio isometrico per gli addominali, un esercizio di tenuta, di concentrazione. Fondamentalmente dovrete assumere una posizione in cui gli addominali sono sottoposti ad uno stress intenso e dovete mantenerla il più possibile. E’ come una lunga ed intensa contrazione di picco. Questo esercizio, che ci era già stato consigliato da una professionista del mondo della palestra, Annalisa Ghirotti, che abbiamo intervistato un po’ di tempo fa, è uno di quegli esercizi che si vede poco nelle sale pesi di palestra e molto nelle sale in cui si eseguono corsi per il fitness o di discipline affini. Di solito non è tra gli esercizi a corpo libero per gli addominali più gettonati, anche se a dire il vero a me piace molto per dare il colpo di grazia all’addome per terminare una intensa sessione di addominali. Oggi vediamo dunque come andare ad eseguire in modo corretto il plank, esercizi isometrico per il retto addominale.

Plank: tecnica di esecuzione

Per prima cosa mettete a terra un tappetino per gli addominali e allungatevi. Quello che dovete fare è mettervi in equilibrio sugli avambracci. Il vostro corpo deve essere tutto perfettamente allineato, per questo vi consiglio, se possibile, di stare di lato ad un specchio, dove potrete verificare che le articolazioni della spalla, del bacino e del ginocchio siano tutte disposte su una linea. Quello che dovete fare è mantenere questa posizione per la quale il retto addominale è contratto. Non inarcate la schiena in nessun modo, né in avanti, né indietro. Solo gli addominali devono lavorare durante l’esecuzione del plank.

Plank: conclusioni

Oggi abbiamo visto come andare ad eseguire un esercizio isometrico a corpo libero per gli addominali: il plank.  Questo esercizio riesce a produrre un intenso bruciore sul retto addominale e soprattutto mette a dura prova la vostra determinazione per l’allenamento. Infatti solo chi riesce a superare la soglia del bruciore riesce a migliorare e ottenere risultati. I primi secondi di questo esercizio non serviranno a niente infatti se non sarete in grado di superare i vostri limiti! E voi quanto tempo riuscite a resistere facendo i plank? Fatecelo sapere. Vi consigliamo di mettere questo esercizio nella vostra routine di allenamento per gli addominali, insieme ad altri fondamentali come il leg raises, il knee raises, i crunch, il crunch inverso o i sit up. E mentre attendete il prossimo articolo di SuperPalestra… dateci dentro con il ferro!

Sommario
Plank: esercizio isometrico per addominali
Titolo
Plank: esercizio isometrico per addominali
Descrizione
Guida all'esecuzione corretta dei plank, esercizi isometrico per l'allenamento degli addominali. Addominali più forti con gli esercizi a corpo libero.
Autore
Organizzazione
SuperPalestra
Logo

Potrebbero anche piacerti: