Privacy Policy
Home Dorsali Rematore con manubrio: massa sui dorsali

Rematore con manubrio: massa sui dorsali

written by SuperLuca
Rematore con Manubrio

Il rematore con manubrio nella classifica degli esercizi per lo sviluppo della massa muscolare dei muscoli dorsali si trova probabilmente al quarto posto, dopo trazioni alla sbarra, stacchi da terra e rematore con bilanciere, ma, pur essendo fuori dal podio, non è un esercizio da non considerare utile, anzi. Oggi vediamo in dettaglio come eseguire questo esercizio per i dosali in modo impeccabile.

Indice dei Contenuti
Esecuzione rematore con manubrio
Rematore manubrio: esercizio da non trascurare
Alternativa rematore con manubrio: rematore su panca
Rematore con bilanciere o manubrio
Dorsali rematore con manubrio

Esecuzione rematore con manubrio

Per eseguire questo esercizio avete necessità di un punto di appoggio, che può essere una panca, la rastrelliera o il vostro ginocchio. Quello che dovete fare, indipendentemente dal punto di appoggio che scegliete è tenere la schiena praticamente orizzontale, parallela rispetto al pavimento.

Da questa posizione di partenza dovete andare a sollevare il manubrio, per portarvi nella posizione di inizio movimento, per la quale il peso è sollevato e i muscoli sono già contratti e sollecitati. Sollevate il peso e portatelo fino al bacino, con il gomito che va su e tende a fare una lieve rotazione verso la parte interna della schiena.

Il braccio che lavora è ovviamente quello opposto a quello che si regge all’appoggio. Non strappate il peso, fate una contrazione di picco nella parte alta del movimento e sfruttate anche la fase discendente del movimento, opponendo resistenza alla forza di gravità. per ottenere il massimo dall’esercizio passate il più possibile vicino al bacino quando tirate su il peso.

Il carico, come sempre, è quello che vi consente di fare il numero di ripetizioni che vi siete prefissi mantenendo l’esecuzione del movimento secondo una forma corretta.

Rematore manubrio: esercizio da non trascurare

E’ comunque pur sempre un esercizio complesso, che richiede quindi muscoli ausiliari come il bicipite e gli avambracci. Oltre a questo riesce ad attaccare i muscoli della schiena, in particolare il grand dorsale, con un tipo di angolo unico.

Pertanto, per lo sviluppo completo della schiena, gruppo muscolare con mille sfaccettature, che necessita da tanti esercizi di tipo differente con angolazioni differenti, il rematore con manubrio ci viene spesso in soccorso.

Alternativa rematore con manubrio: rematore su panca

Il rematore con manubrio su panca inclinata è una versione diciamo “specifica” dei rematori con manubri per lo sviluppo dei dorsali e in particolare del grand dorsale. Sono una versione specifica perché il fatto di essere appoggiati ad una panca per tutto il tempo dell’esecuzione dell’esercizio obbliga a non muovere il torace e di conseguenza non avete possibilità di slanciare minimamente.

Questo ovviamente riduce sensibilmente i pesi sollevati, perché ci sono meno muscoli coinvolti, ma lo sforzo va tutto e solo a carico del gran dorsale. Se siete quindi in una fase in cui non volete usare macchine per andare a migliorare la qualità del vostro dorso e volete sempre affidarvi a buoni e carichi pesi liberi, allora questo esercizio, insieme alla sua variante con il bilanciere, è quello che fa al caso vostro.

Andate a regolare la panca con una inclinazione i 45 gradi. Prendete in mano i pesi e mettere il torace a contatto con lo schienale della panca. Dovete andare a bloccare i piedi a contatto con i sostegni della panca, in modo tale da mantenere dritto tutto il corpo. Partite da una posizione in cui i pesi sono lungo la panca. Mantenete in contrazione i muscoli della schiena, onde evitare che il peso vi trascini giù e vi possa causare degli infortuni. Da questa posizione dovete andare a sollevare il peso, andando il più radente possibile alla panca.

Nella posizione terminale i gomiti vanno dietro il torace, le scapole tendono ad avvicinarsi. Nella parte alta del movimento dovete effettuare una contrazione di picco, in modo tale da sollecitare al massimo il gran dorsale. Ritornate nella posizione iniziale con un movimento lento e controllato. Inspirate in fase discendente ed espirate in contrazione.

Rematore con bilanciere o manubrio

Così come il suo alter ego con bilanciere gli avambracci potrebbero giungere al cedimento prima dei muscoli dorsali, pertanto l’utilizzo di fasce da sollevamento è vivamente consigliato, così come del resto l’utilizzo di una cintura da sollevamento, poiché la schiena è posta in compressione.

Se ci chiedete quale delle 2 varianti di rematore sia la migliore per lo sviluppo complessivo della schiena optiamo per la variante con bilanciere. Ci sembra più completa e la possibilità di sollevare carichi più ingenti è sicuramente un buon aiuto per sviluppare massa muscolare.

Dorsali rematore con manubrio

Oggi abbiamo dedicato spazio all’analisi di un esercizio complesso per lo sviluppo dalla massa della schiena e in particolare del gran dorsale: il rematore con manubrio. Sono molti gli esercizi per i dorsali che permettono di allenare questo gruppo muscolare da molte angolazioni.

Questo è sicuramente uno dei più efficaci. Per questo ve lo consigliamo vivamente.

E voi eseguite il rematore con manubrio quando allenate i dorsali? E’ tra i vostri esercizi preferiti? Fatecelo sapere e mentre aspettate il prossimo articolo di SuperPalestra… dateci dentro con il ferro!

Sommario
Rematore con manubrio: massa sui dorsali
Titolo
Rematore con manubrio: massa sui dorsali
Descrizione
Guida all'esecuzione del rematore con manubrio, esercizio complesso fondamentale per lo sviluppo della massa dei muscoli dorsali.
Autore
Organizzazione
SuperPalestra
Logo

Potrebbero anche piacerti: