Privacy Policy
Home Pettorali

Pettorali

Appena entrati in palestra siete stati attratti da quella panca. Tutti vanno verso quella panca la cui imbottitura è consumata appena entrano in palestra ogni lunedì. Il lunedì non è il primo giorno della settimana. Il lunedì è il giorno del petto. Anzi, di più. E’ il giorno internazionale del petto.
#INTERNATIONALCHESTDAY: giorno internazionale del petto
Un po’ ci scherzo, ma se andate sui principali social network questo hashtag esiste realmente. Il petto è uno dei muscoli che reagisce più facilmente all’allenamento. Reagisce un po’ a qualsiasi tipo di allenamento. Pesante con poche ripetizioni, leggero con tante ripetizioni, super set e molte altre combinazioni. E’ un fratello grande dei bicipiti, pompa sangue e cresce, si ingrossa in modo molto visibile. Dà grande soddisfazione.

Eppure ci sono porzioni del petto che tendono a rimare sottosviluppate, forse perché trascurate, forse perché allenate male o con tecnica non corretta. Molti tendono a pensare che il petto sia fatto per allontanare del busto un peso. In realtà quello non è il movimento primario del petto, i cui esercizi specifici sono infatti di rotazione intorno ad un asse passante per la spalla.

Dovete puntare anche su questi e soprattutto sulla contrazione e sull’allungamento del muscolo. Dovete visualizzare il vostro muscolo per poterlo forgiare per dargli quelle rotondità dove servono e non farlo sembrare solo un pallone attaccato là per sbaglio.

Vi illustreremo esercizi complessi e vi spiegheremo le tecniche e i trucchi per aumentare progressivamente i carichi. Vi spiegheremo come aumentare la massa e lo spessore, ma sempre inserendo il tutto all’interno del contesto dello sviluppo di un fisico equilibrato ed armonico.

Vi spiegheremo come definire i pettorali e come cercare di sviluppare i punti deboli della maggior parte delle persone che si allenano: i pettorali alti e la parte centrale dei pettorali.

Newer Posts