Privacy Policy
Home Pettorali Panca multifunzione: come usarla per i pettorali

Panca multifunzione: come usarla per i pettorali

written by SuperLuca
Panca Multifunzione Pettorali

La panca multifunzione, che è il nome italiano panca multipower, nota anche come Smith Machine in America, della  esiste in tutte le palestre. Nella maggior parte dei casi viene usata solamente dalle donne per fare gli squat al multipower o per fare gli affondi bulgari. In realtà potete usarla per fare tanti altri esercizi, alcuni dei quali possono essere anche ottime alternative ai pesi liberi. Oggi andiamo a vedere che usarla per allenare i pettorali.

Indice dei Contenuti
Esercizi panca multifunzione per pettorali
Panca piana multipower
Panca inclinata al multipower
Distensioni panca inclinata multipower: come eseguirle
Panca reclinata al multipower
Come eseguire le distensioni su panca reclinata al multipower
Multipower o panca piana?
Panca multifunzione esercizi per i pettorali: conclusione

Esercizi panca multifunzione per pettorali

Usare la panca multifunzione per i pettorali é una scelta comoda in alcuni casi. Vi faccio un esempio. Siete da soli in palestra e non avete la possibilità di essere assistiti da uno spotter. O fate la classica panca piana e abbassate i pesi perché non potete forzare le ultime 2 importanti ripetizioni con il peso che usate normalmente, oppure potete usare il multipower. Con questo attrezzo infatti potete semplicemente rimettere il peso a posto senza rischiare la vita o semplicemente usare il fermo di sicurezza. Potrete fare più o meno gli stessi carichi che fareste sulla panca regolare.

Ovviamente ci sono dei contro. Il movimento sarà diritto, dettato dalle guide del multipower. Non seguirà la traiettoria naturale del vostro corpo. E non è un contro di poco conto. Tra gli esercizi con panca multifunzione quelli con i pettorali sono comunque tra quelli che risentono meno di questo tipo di handicap. Molto peggio infatti trovarsi un carico di punta sulla spina dorsale, problema principale dello squat al multipower.

Panca piana multipower

La panca al multipower è sicuramente la prima variante della panca piana che ci viene in mente guardando il multipower. Siamo sinceri.. niente sostituirà mai la vecchia e cara panca piana. Le distensioni su panca piana rimarranno in eterno uno dei principali esercizi per sviluppare un petto forte e ampio. Vediamo come farla in modo corretto!

Come eseguire la panca piana al multipower

Mette per bene la panca sotto il multipower. Al contrario di quello che accade con la panca piana il peso non si sposta in senso assiale, quindi dovete partire con il peso che sta poco al di sopra dei capezzoli. Altrimenti andrete fuori asse. Fatto questo, mezzo esercizio è fatto! Presa leggermente più ampia delle spalle, proprio come per le classiche distensioni su panca piana. Scendete fino a che il bilanciere tocca il petto e poi ritornate su, non distendendo completamente le braccia. Respirate in modo classico. In fase concentrica sputate fuori tutta l’aria che avete nei polmoni e inspirate in fase eccentrica. Tutto qua!

Panca inclinata al multipower

Le panca alta al multipower, sono una variante di uno dei migliori esercizio per l’allenamento dei pettorali, cioè le distensioni su panca inclinata con bilanciere. Di solito vi diciamo che gli esercizi con pesi liberi vanno sempre privilegiati rispetto alle macchine, in generale perché non siete costretti a seguire nessuna traiettoria imposta, ma fare quella che il vostro corpo ritiene naturale e anche per perché sono esercizi che richiedono una maggiore stabilizzazione da parte degli altri muscoli, pertanto più muscoli lavorano, più crescita avrete.

Non a caso quando andate a vedere gli esercizi che sono proposti in una scheda di allenamento per la massa, nella maggior parte dei casi sono propri esercizi a pesi liberi. Anche questo esercizio non fa eccezione.

Però, concentrando lo sforzo sui pettorali alti e  richiedendo meno intervento dei muscoli delle spalle, potrebbe dare il vantaggio di far sollevare carichi importanti solo sulla parte che generalmente è più difficile da sviluppare per il petto.

Distensioni panca inclinata multipower: come eseguirle

Per prima cosa dovete andare a sistemare in modo corretto la panca sotto il multipower. Fate in modo che il bilanciere sia diretto verso la parte alta del vostro petto, circa 5 centimetri sopra i vostri capezzoli. La presa che dovete adottare è larga circa 10 centimetri più delle spalle, anche se in alcuni casi potete osare una presa più ampia.

Assumete una posizione stabile sulla panca, allargando le gambe e facendo in modo di piantare a terra i piedi. Addominali sempre contratti e schiena sempre a contatto con lo schienale della panca. Il movimento parte staccando il bilanciere dai sostegni, successivamente dovete portarlo fino a contatto con il vostro petto.

La traiettoria è imposta, quindi non dovete porre attenzione a questo aspetto. Dalla parte più bassa del movimento risalite, ma non portate le braccia a completa distensione. Evitate il carico di punta sui gomiti. Inspirate in fase discendente, espirate in risalita. Questa è la tecnica corretta di esecuzione delle distensioni su panca inclinata alla smith machine.

Panca reclinata al multipower

Le distensioni su panca reclinata al multipower sono una valida alternativa alle distensioni su panca reclinata con bilanciere o alle distensioni con manubri su panca reclinata per l’allenamento dei pettorali bassi.

Essendo un esercizio guidato dalla multipower i muscoli ausiliari che servono per la stabilizzazione (soprattutto nel caso di uso di manubri) sono meno richiamati, pertanto l’esercizio è “più specifico”.

Come eseguire le distensioni su panca reclinata al multipower

Per prima cosa dovete andare a regolare l’inclinazione della panca a 45 gradi o 30 gradi a seconda della parte di pettorali che volete coinvolgere maggiormente. A 45 gradi l’inclinazione produrrà un movimento soprattutto a carico del pettorali bassi.

Fate in modo di ancorare bene i piedi e che la vostra posizione sia il più stabile possibile. Afferrate il bilanciere con una presa circa 10 centimetri più larga dell’ampiezza delle vostre braccia. Ricordate di usare una presa con il pollice attorno alla sbarra. Scendete con la sbarra fino a toccare il petto, esattamente sotto i capezzoli.

Contraete il petto e spingete il bilanciere di nuovo nella posizione iniziale, non bloccando i gomiti. Inspirate in fase discendente e espirate in fase in ascendente.

Multipower o panca piana?

Non abbiamo alcun dubbio sulla risposta a questa domanda. Qualsiasi volta potete fate la panca piana standard. I pesi liberi e gli esercizi di base per noi hanno una importanza impareggiabile nello sviluppo di un fisico atletico, forte, proporzionato e, soprattuto, sano.

Panca multifunzione esercizi per i pettorali: conclusione

In questo articolo abbiamo visto come usare la panca multifunzione per allenare i pettorali, in particolare abbiamo visto come sia possibile, con l’ausilio di una panca, andare ad allenare le 3 porzioni dei pettorali. Abbiamo anche visto se sia meglio fare esercizi a pesi libero o usare questo attrezzo. Fateci sapere che cosa ne pensate! A presto per un nuovo articolo di SuperPalestra!

Sommario
Panca multifunzione: come usarla per i pettorali
Titolo
Panca multifunzione: come usarla per i pettorali
Descrizione
Come usare la panca multifunzione per allenare al meglio i pettorali. Tutto quello che dovete sapere per sfruttare questo attrezzo al meglio.
Autore
Organizzazione
SuperPalestra
Logo

Potrebbero anche piacerti: